Disabili, ascensore contro le barriere a Cammarata: si può donare con SMS fino al 20 gennaio

Continua anche via SMS la raccolta fondi per il progetto “Abbattiamo le nostre barriere”, la campagna sociale promossa dall’associazione L’Arca Onlus per l’abbattimento delle barriere architettoniche e per l’acquisto di un ascensore per consentire a un gruppo di giovani diversamente abili di poter partecipare alle attività socio-ricreative, teatrali, laboratoriali e sportive promosse nella struttura di accoglienza allestita nell’ex convento dei Frati Minori di Sicilia di Cammarata. “L’edificio – viene spiegato in una nota – ha più piani ed è senza ascensore, ciò comporta difficoltà per i ragazzi con problemi di deambulazione e l’impossibilità di accogliere quelli in carrozzina”.

Dal 7 gennaio fino al 20 gennaio è possibile fare le proprie donazioni inviando un SMS o chiamando da rete fissa al numero dedicato 45540. Si possono donare 2 euro inviando un SMS al 45540; si possono donare da 2 a 5 euro chiamando da rete fissa allo stesso numero. La campagna sociale è partita nei mesi scorsi in collaborazione con l’associazione onlus A Cuore Aperto presieduta dal cardiochirurgo Giovanni Ruvolo.

Sono già stati raccolti circa 15mila euro. Per contribuire è possibile anche effettuare versamenti o bonifici al codice IBAN: IT22G0200883140000103513304. Per ulteriori informazioni chiamare all’associazione A Cuore Aperto al 329/7974962 o all’associazione L’Arca al 328/2160181.

“L’obiettivo – si legge in una nota dell’associazione L’Arca onlus – è quello di realizzare un centro diurno per persone disabili e svantaggiate e una comunità alloggio nell’ottica del ‘Dopo di Noi’. Ringraziamo per aver aderito alla nostra iniziativa il gruppo musicale Malarazza ed il professor Philip Zimbardo docente di psicologia e ricercatore statunitense di fama mondiale. Aiutaci anche tu a sostenere quest’iniziativa inviando un sms o chiamando da rete fissa al 45540″.